RISOLUZIONE DEL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA N. 303 di 21 a marzo 2019

SULLA LICENZA DI IMPORTAZIONE DI RUOTE DA ALLUMINIO

Conformemente all'articolo 47 del trattato sull'Unione economica eurasiatica di 29 in maggio 2014, il governo della Federazione russa decide:

  1. Per entrare Aprile 10 a ottobre 9 2019 g. licenza inclusiva delle importazioni nella Federazione russa da paesi non membri dell'Unione economica eurasiatica, ruote in alluminio, classificate con il codice 8708 70 500 9 ТН FEA CEEAprovenienti dai territori degli Stati che non sono membri dell'Unione economica eurasiatica e parti contraenti dell'accordo sull'adozione di requisiti tecnici uniformi per i veicoli a ruote, le attrezzature e le parti che possono essere installati e (o) utilizzati sui veicoli a motore e sulle condizioni del reciproco riconoscimento approvazioni rilasciate sulla base di questi regolamenti, concluse a Ginevra 20 March 1958 (Accordo 1958 dell'anno, ruote in alluminio), se poste sotto procedura di sdoganamento per il consumo interno.
  2. Il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, in conformità con le norme per il rilascio di licenze e permessi di esportazione e (o) importazione di merci (allegato 7 al Trattato sull'Unione economica eurasiatica di 29 in maggio 2014), rilascia licenze per i partecipanti al commercio estero importazioni nella Federazione russa da Stati non membri dell'Unione economica eurasiatica, ruote in alluminio (di seguito denominate "licenze"):

A) nel caso in cui le ruote in alluminio rientrino nel campo di applicazione del regolamento ONU n. 124 "Disposizioni uniformi relative all'omologazione delle ruote per autovetture e relativi rimorchi", all'atto della presentazione:
  • originale o certificato dal costruttore di ruote in alluminio una copia dell'omologazione del loro tipo in conformità al regolamento UN XXUMX rilasciato nello stato, Parte contraente dell'accordo 1958 dell'anno;
  • la lettera originale dell'Agenzia federale per la regolazione tecnica e la metrologia, che svolge le funzioni dell'organo amministrativo competente della Federazione russa conformemente all'accordo 1958 dell'anno, confermando la validità del rapporto presentato sull'omologazione delle ruote in alluminio;

B) se le ruote in alluminio non rientrano nel campo di applicazione del regolamento UN n. 124, al momento della presentazione:
  • originale o copia del contratto per la fornitura di ruote in alluminio; dichiarazioni del costruttore di ruote in alluminio che le ruote in alluminio non sono destinate ai veicoli a ruote delle categorie Mь MiG, Nb NiG, Oi e Og (in forma libera);
  • la lettera originale dell'Agenzia federale per la regolazione tecnica e la metrologia che importava ruote in alluminio non rientrava nel campo di applicazione del regolamento ONU 124.
  1. Il servizio federale delle dogane garantisce: controllo doganale per l'importazione nel territorio della Federazione Russa da parte di Stati che non sono membri dell'Unione economica eurasiatica, ruote in alluminio, soggette a licenza conformemente al paragrafo 1 della presente risoluzione;
  • sdoganamento senza licenza per ruote in alluminio, importati come campioni e campioni per ricerca e prove, quando presentati dai partecipanti alle attività di commercio estero:
  • la lettera originale dell'Agenzia federale per la regolazione tecnica e la metrologia, che conferma la presentazione di una domanda di ricezione di un messaggio sull'omologazione del loro tipo in conformità al regolamento UN n. 124;
  • l'originale o una copia del contratto con il laboratorio di prova che funge da servizio tecnico in conformità con l'accordo dell'anno 1958 per condurre test di certificazione;
  • originale o copia del rapporto di campionamento e dei campioni.
  1. Il Ministero dello sviluppo economico della Federazione Russa nel modo prescritto:
  • notificare alla Commissione economica euroasiatica l'introduzione di licenze di importazione nella Federazione russa da paesi non membri dell'Unione economica eurasiatica, ruote di alluminio quando vincolate al regime doganale di immissione in consumo interno;
  • presentare per conto della Commissione economica euroasiatica una proposta relativa all'introduzione nel territorio doganale dell'Unione economica euroasiatica di autorizzazione all'importazione di ruote di alluminio quando vincolate al regime doganale di immissione in consumo interno.
  1. L'attuazione dei poteri previsti dalla presente risoluzione è effettuata da organi esecutivi federali entro i limiti del numero massimo di dipendenti e stanziamenti di bilancio stabiliti dal governo della Federazione russa e previsti nel bilancio federale per la leadership e la gestione nell'ambito delle funzioni stabilite.

Elenco delle parti contraenti dell'accordo 1958 dell'anno

prefisso internazionale Parti contraenti Data di adesione
bene 1 Germania 28.01.1966
bene 2 Francia 20.06.1959
bene 3 Italia 26.04.1963
bene 4 Olanda 29.08.1960
bene 5 Svezia 20.06.1959
bene 6 Belgio 05.09.1959
bene 7 Ungheria 02.07.1960
bene 8 Repubblica Ceca 01.01.1993
bene 9 Spagna 10.10.1961
bene 10 Serbia 12.03.2001
bene 11 Regno Unito 16.03.1963
bene 12 Austria 11.05.1971
bene 13 Lussemburgo 12.12.1971
bene 14 Svizzera 28.08.1973
bene 16 Norvegia 04.04.1975
bene 17 Finlandia 17.09.1976
bene 18 Danimarca 20.12.1976
bene 19 Romania 21.02.1977
bene 20 Polonia 13.03.1979
bene 21 Portogallo 28.03.1980
bene 22 Federazione Russa 17.02.1987
bene 23 Grecia 05.12.1992
bene 24 Ireland9 24.03.1998
bene 25 Croazia 08.10.1991
bene 26 Slovenia 25.06.1991
bene 27 Slovacchia 01.01.1993
bene 28 Bielorussia 02.07.1995
bene 29 Estonia 01.05.1995
bene 30 Repubblica di Moldova 20.11.2016
bene 31 Bosnia-Erzegovina 06.03.1992
bene 32 Lettonia 18.01.1999
bene 34 Bulgaria 21.01.2000
bene 35 Kazakistan 08.01.2011
bene 36 Lituania 29.03.2002
bene 37 Turchia 27.02.1996
bene 39 Azerbaigian 14.06.2002
bene 40 L'ex Repubblica iugoslava di Macedonia 17.11.1991
bene 42 Unione Europea8 24.03.1998
bene 43 Giappone 24.11.1998
bene 45 Australia 25.04.2000
bene 46 Ucraina 30.06.2000
bene 47 Sudafrica 17.06.2001
bene 48 Nuova Zelanda 26.01.2002
bene 49 Cipro 01.05.2004
bene 50 Malta 01.05.2004
bene 51 Repubblica di Corea 31.12.2004
bene 52 Malesia 04.04.2006
bene 53 Tailandia 01.05.2006
bene 54 Albania 05.11.2011
bene 56 Montenegro 03.06.2006
bene 57 San Marino 26.01.2016
bene 58 Tunisia 01.01.2008
bene 60 Georgia 25.05.2015
bene 62 Egitto 03.02.2013

Комментарии (0)

Valutazione 0 da 5 basata sui voti 0
Nessuna voce

Scrivi qualcosa di utile

  1. Ospite.
Si prega di valutare il materiale:
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione